Home / Londra in economia: hotel, appartamenti, case in condivisione

Londra in economia: hotel, appartamenti, case in condivisione

A Londra, come in molte capitali mondiali, una stanza di hotel può costare anche diverse centinaia di sterline a notte, molto dipende da dove si vuole soggiornare, dal periodo dell’anno (da giugno ad agosto è alta stagione, dunque i prezzi potrebbero salire molto, idem dicasi per il periodo di Natale e Capodanno, mentre a marzo o a settembre/ottobre i prezzi sono decisamente inferiori).

Per fortuna, se si vuole venire a Londra non c’è bisogno di pagare necessariamente un prezzo esorbitante, la capitale inglese offre delle alternative super-interessanti di strutture economiche ma qualitativamente buone.

Visitare Londra con un budget ristretto

Hostelworld è un buon modo per iniziare a pianificare un viaggio in cui spendere poco. Tipicamente si possono scegliere dei letti in stanze tipo dormitorio, i cui prezzi partono da 15 sterline a notte. Tanti ostelli sono anche in pieno centro città, scelta ancora migliore per visitare Londra a piedi e non spendere troppo di metro (che anche ha i suoi costi).

Le prenotazioni online sono disponibili ed i viaggiatori possono votare i servizi elencati. Questo sito offre camere che hanno dei prezzi anche molto convenienti, potete controllare personalmente per trovare la soluzione adatta al vostro budget.

Altre strutture economiche si trovano ovviamente su booking.com , il più grande sito web di prenotazione alberghiera online al mondo, migliaia le strutture ricettive che si trovano a Londra, sia nel centro città che più fuori.

Nessun posto è come casa

Se alberghi e ostelli non sono la soluzione per voi, perché allora non andare in u appartamento? Sempre su booking.com potete trovare tantissime soluzioni a prezzi anche molto convenienti, a volte addirittura migliori rispetto a alberghi, ostelli e B&B.

Una casa in condivisione potrebbe un’altra eccellente soluzione per far fronte al proprio bisogno di alloggio, ed in questo caso potrebbe essere utile consultare siti web you4london.com , un’agenzia che propone case in condivisione, l’immancabile airbnb.it e gumtree.com (ma attenti alle truffe). Per informazioni, invece, potete visitare questo sito di case in condivisione a Londra , per sapere cosa cercare in questa tipologia di alloggio, a cosa stare attenti.

Infine, se si non si hanno abbastanza soldi per l’affitto, potete scambiare la vostra casa con un vero londoner: scambiocasa.com è la miglior soluzione in questo senso (volete sapere se lo scambio casa è sicuro?)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *